Questioni di stile

Ovvero ascoltare alla mattina i responsabili fa cominciare bene la giornata

Sta mattina ascoltavo la radio. Davvero. Ero lì, tra il sonno che non riuscivo a cacciare via e il SUV che mi tagliava la strada senza che io riuscissi a reagire, e la giornalista annuncia che in linea, in diretta, avremmo ascoltato Pionati. Chi è Pionati?

Lo riconoscerete subito è stato per diversi anni giornalista, poi notista parlamentare, poi, sotto Clemente Jey Mimun (mi piace i nome di Mimun e poi ha un risvolto con il prosieguo della storia dato che il buon Jey è una specie di antesignano del buon Minzolini), è stato vice direttore del Tg1. Dal 2004 è nel cda di Cinecittà Holding ed ha fatto parte della Commissione Ministeriale per la revisione cinematografica. Si è candidato nel 2006 con l’UDC ed è subentrato, perché non eletto in Sicilia, al posto di Cuffaro. Nel 2008 passa a Alleanza di Centro per l’Italia, dal 14 dicembre scorso è orgoglioso membro del Gruppo dei Responsabili. Ecco.

Durante la sua intervista questa mattina ha detto che c’è stata una mancanza di stile nella storia di Ruby e io ho pensato: Ostia! Siamo d’accordo. Poi Il buon Pionati ha chiarito: la mancanza di stile era quella dei magistrati.

E mentre io andavo quasi a sbattere dal gran ridere e la giornalista non riusciva a trattenersi, è tutto vero, lui faceva lo stupito e diceva che da cattolico lui certe cose non le accetta. Non accetta il fatto che la magistratura sia l’unico potere senza controllo, che se fosse passata la legge sulle intercettazioni questo casino non ci sarebbe stato (e anche questo è indiscutibilmente vero) e che certe cose sono questioni private e non pubbliche (ora se Berlusconi si scopa una minorenne so cazzi sua, se io voglio avere una relazione con un uomo no, perché?). In tutto questo io sono andato a sbattere e alcuni passanti si sono fermati a soccorrermi, ma io ridevo e loro non si capacitavano, poi anche loro hanno sentito Pionati che tornava a dire

-Il problema è che la magistratura italiana manca di stile!-

e la giornalista rispondeva

-On. Pionati: la magistratura? Stiamo parlando di persone accusate di aver organizzato festini con delle minorenni!-

E a quel punto un signore di quelli che si è avvicinato alla macchina ha detto

-Si e c’ha un vulcano nel giardino!-

-Si! E si è dichiarato il miglior lìder degli ultimi 150 anni di storia italiana!-

-E fa le battute sui gay-

-E anche sui presidenti USA più abbronzati di lui-

-E ha dichiarato che non c’è niente di male a guardare le ragazzine-

E l’elenco è durato tanto che ho dovuto avvertire che facevo tardi al lavoro.

Ha ragione Pionati…no non ce la faccio ha trovare qualcosa di più assurdamente divertente della sua intervista. Ah, no! Ce l’ho! Ha ragione Pionati una magistratura che abbina le toghe rosse con i calzini turchese palesa una oggettiva mancanza di stile.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Laif of Franek. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...