Grazie

Ovvero Parte 1

Una volta, anni fa, ho conosciuto un ragazzo. Era alto, grosso, con la faccia simpatica per quanto un po’ aggressivo. Inizialmente, per una serie di motivi, ho avuto un po’ di diffidenza nei suoi confronti. Venivamo, per così dire, da tradizioni diverse. Poi mi ha insegnato tanto, tantissimo. Mi ha dato molte lezioni di vita. Mi ha dato lezioni che non ho mai dimenticato. Con mio rammarico, non sono mai stato in grado di ricambiarlo, certo non era facile, anche perché io ai tempi avevo proprio poco da insegnare a chicchessìa, col tempo anche io… no non è vero continuo a non avere niente da insegnare ma non lo faccio con stile.

Adesso vorrei ringraziarlo ma non posso. Non potrò più farlo perché lo hanno ucciso, e fa male scriverlo. Non era proprio un mio amico, ma per me è stato, e spesso lo è ancora, un punto di riferimento, una persona con un gran cuore e con le sue contraddizioni, una persona vera, non una santo, non un mito. Era un uomo. Non serve aggiungere altro.

Dax suona, il popolo balla.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in serietà e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...