Todos (?)

Ovvero Juan cartolini mi ha mandato giorni e giorni fa una mail

Sul Que se vayan Todos ho detto qualcosa sotto l’ultimo post del ragazzone barbuto di Busdelù, osì quando lui mi ha scritto per dire qualcosa d’altro ho pensato che… vabbuò mica è il primo che pubblico, alla prossima

FBB

In questi giorni  vedo uno slogan da me amato abusato: dopo le elezioni un noto comico milionario di Genova ha sostenuto che “destra o sinistra ha vinto il sistema”,
ora… io non sono un elettoralista, non soffro di cretinismo parlamentare ma a tutto c’e’ un limite…e’ vero che l’Italia e’ il paese dei volti nuovi, ci son volti nuovi con con 5 legislature parlamentari alle spalle e altri volti “nuovi” con un passato da Ministro , forse l’unico vero volto nuovo è un “giovane” ex magistrato progressista e per bene ma che è in un partito che  ha candidato voltagabbana in passato o nel passato recente, ma rivendicare di non essere “ne destra ne sinistra”, mi ricorda Giannini o peggio.
Ora intendiamoci questo comico quando faceva il comico era bravino, il problema e’ che si e’ messo a fare il guru del luogo comune , e ha seguaci fanatici che usano slogan come “que se vayan todos” di cui non conoscono il significato, quello slogan nel mio paese aveva un significato preciso applicabile anche all’Italia anche se non in senso grillino, per spiegartelo serve un po di storia : Dopo la fine della dittatura , si sono succeduti vari presidenti dell’ UCR (i ds argentini) e del PJ (i peronisti che dentro hanno tutto e il suo contrario) che hanno portato avanti le politiche economiche decise da un gruppo di economisti che han studiato negli USA, che avevano collaborato con Videla e Pinochet.
La ribellione del 2001 era contro questa politica , per un cambio radicale delle politiche economiche che avevano ucciso l’Argentina.
Questa ribellione, il cui slogan era “Que se vayan todos” non portato al potere un comico giustizialista, complottista e vagamente allucinato ma un ex montonero che aveva
fino ad allora ricoperto ruoli politico-istituzionali di secondo piano (era stato Governatore di una provincia grande quasi quanto l’italia con meno abitanti del Molise)
Ecco perche’ credo sia uno slogan giusto…penso che ci siano persone capaci a cui la strada è sbarrata dalla giovane età (possono essere anche 50enni) o dalla scarsa disponibilità al compromesso con i “chicago boys” di Bruxelles.
Sono convinto che chi ha avuto un ruolo rilevante nelle sconfitte recenti dovrebbe, come avviene in molti paesi levarsi di culo, inoltre occorre rendersi conto che le ricette economiche dei chicago boys (mascherati da BCE) hanno distrutto i sogni di intere generazioni e rendersi conto che spesso sono state approvate dal centrosinistra coi voti della sinistra vera.
Chiunque voglia cambiare questo paese deve avere il coraggio di dire ” Io non vendo il mio popolo agli usurai della BCE, a sta gente ci cago in testa chi sta con me?”
altrimenti avremo altre lacrime e altro sange da versare mentre altri ridono nelle loro case di lusso, ovviamente con i “mi dispiace non potevo farci niente” dei nostri pavidi
e ben remunerati rappresentanti lo so che sembra qualunquista, ma fin’ora i tagli non hanno mai toccato gli stipendi degli eletti e pur sapendo che sono quattro soldi
è una questione etica, morale: con che faccia uno che prende qualche migliaio di euri al mese chiede a me che ne prendo 1200 di fare sacrifici ? tu mi dirai son cose che dice anche Grillo..io ti rispondo  “una sega!”, Grillo non ha mai contestato le politiche fiscali dei chicago boys o la bce, anzi sperava in un ingresso in politica di Montezemolo!!!

Cosa non va in Grillo? Grillo mi ricorda un cabarettista d’avanspettacolo di un paesino vicino a Rosario, chiedeva chi si fosse fatto anche un mese di gabbia(per qualsiasi reato) non si candidasse perche’ voleva “tenere fuori i delinquenti dalle istituzioni” la gente (gli argentini sono persone serie), per fortuna lo sfanculo’ per bene perche’ in quel paesello di laboriosa gente onesta chi si e’ fatto il gabbio erano gli oppositori a Videla , Grillo propone una legge che impedisce a chi fa un blocco stradale di fare il deputato, insomma impedisce ai militanti di essere nelle istituzioni.

Fosse solo quello si potrebbe liquidare Grillo e i suoi con una battuta che parafrasa Lenin “Se i grillini volessero occupare una stazione, prima, bravi bravi, comprerebbero il biglietto.”, no e’ peggio : non hanno una sola proposta sulla politica fiscale (che e’ come dire che un militare non ha una strategia), sono per l’abolizione del valore legale del titolo di studio, che significherebbe assogettare al mercato il valore effettivo del titolo di studio (per me che son povero e’ male), infine come ci si puo fidare di gente che crede a una minchiata come questa : la biowashball , gia’ come sai vedendo “bio” non mi fido , se poi mi dicono che una palla di plastica con dentro sassi  “separa l’idrogeno dalle molecole d’acqua” penso che se va bene non funziona , se va male esplode la lavatrice…

Scusami se sono stato piu’ prolisso, piu’ cattivo e meno narrativo del solito ma l’argomento mi fa girare i maroni…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Laif of Franek. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...