Peppino e Felicia

Ovvero 9 maggio 1978

Il 9 maggio 1978 sono successe due cose: è stato ritrovato il corpo dell’On. Moro in via Caetani a Roma e la mafia ha ucciso Giuseppe “Peppino” Impastato. Non ci dovrebbe essere bisogno di spiegare chi è Peppino, ma comunque nel caso basta un clic, qui.

Per ricordarlo vorrei usare le parole della madre:

Nel film I Cento Passi, c’è una batutta recitata da Luigi Lo Cascio, che interpreta Peppino Impastato, in cui dice:

Mio padre, la mia famiglia, il mio paese! Io voglio fottermene! Io voglio scrivere che la mafia è una montagna di merda! Io voglio urlare che mio padre è un leccaculo! Noi ci dobbiamo ribellare. Prima che sia troppo tardi! Prima di abituarci alle loro facce! Prima di non accorgerci più di niente!-

Questo è il suo coraggio, Peppino non ha combattuto solo contro la mafia, ha avuto il coraggio di guardare dentro di se, dentro la propria famiglia, e vederne la “merda” che c’era dentro e nonostante fossero persone care, nonostante fosse sangue del loro sangue, li ha combattuti con il “sangue agli occhi”.

Questa è una lezione forse meno importante o forse solo un po’ più nascosta ma dobbiamo impararla davvero, se, davvero, vogliamo un mondo migliore, che la “merda” ti scivola dentro e se non stai attento a poco a poco ti ci abitui, che a volte le cose ragionevoli sono le più etiche, le più giuste, ma se non hai il coraggio di rompere gli schemi, tutto potrebbe diventare inutile.

 
E venne da noi un adolescente
dagli occhi trasparenti
e dalle labra carnose,
alla nostra giovinezza
consunta nel paese e nei bordelli.
Non disse una sola parola
nè fece gesto alcuno:
questo suo silenzio
e questa sua immobilità
hanno aperto una ferita mortale
nella nostra consunta giovinezza.
Nessuno ci vendicherà:
la nostra pena non ha testimoni.

Peppino Impastato

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in serietà e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...