Meglio del Moment!

ovvero smarchettiamo!

Image

Ahia. Vi capita mai di svegliarvi la mattina e pensarlo? Di solito il mio pensiero successivo è: 

giornata dura. 

Quello dopo ancora è 

serata eccezionale.

Ma, comunque, rimane il fatto che questa mattina mi sono svegliato e ho pensato: ahia, la testa, cazzo, la testa. 

No, non sono una testa di cazzo. Mi faceva un sacco male la testa. E quindi scendere dal letto è stato un po’ come scendere dall’Everest dopo che nella salita hai finito tutte le provviste, si è scatenata una tempesta di neve e anche di sabbia, la tua guida è caduta in un crepaccio, e scendendo ti sei rotto una caviglia. Sono rimasto seduto sulla sponda credo per tre ore con la testa tra le mani. Sentivo letteralmente pulsarmi le tempie tra le mani e ho pensato che niente sarebbe valso di più che vedermi comparire davanti un moment, o un Oki o comunque qualcosa che diminuisse questo male.

infatti la lama della suoneria del cellulare mi ha passato il cervello prima avanti e indietro, poi a destra e sinistra. Per almeno cinque volte prima che mi rendessi conto che per far finire quella tortura sarebbe bastato rispondere.

-Pronto?-

-Ah…ecco…scusi mi sa che ho sbagliato numero…-

-Ale, sono io, che c’è?- Ale sta per Aleksandra, mia sorella. 

-Mal di testa, eh?- è sempre molto perspicace la secondogenita -Spero almeno ne sia valsa la pena-

-Aspetta- le dico, poi sposto il cellulare dall’orecchio e vedo che ho una uozzappata di almeno 15 messaggi ricevuti, e altrettanti inviati, anche se ricordo solo che tornato a casa ho passato del tempo a scrivere ma chissà cosa, sarà interessante riscoprirlo. 

-Bè, prima fammi leggere poi ti dico- aggiungo -Vabbè ma quindi, che vuoi?- sono scorbutico se ho mal di testa, e anche in un milione di altre occasioni. 

-Ce la fai per pranzo, vero? Ci sono i genitori di Marco- Marco è il suo ragazzo e questo è il primo pranzo delle famiglie, ci saranno i suoi i miei, i rispettivi fratelli e sorelle (uno di questi sono io). 

-Ehm… si penso di si, che ore sono ? tra quanto devo arrivare?-

-Ma te ne sei dimenticato?! Vabbè, sei un pirla, tra un’ora a casa, dai su-

Ok. Un’ora è abbastanza per riprendersi, step 1. caffè. Poi Oki, massaggio alla testa e una bella doccia. Lunga. 

Dopo un’ora esatta

Sgneeeeeeeee (il suono del citofono a casa dei miei), Marco con i suoi e io sono già in casa, che bravo fratello maggiore che sono. Peccato che capisca un quarto di quanto mi viene detto, e l’encefalogramma dia segni di attività celebrale ogni 4 minuti e 35 secondi. Ho bisogno di un altro caffè e prima di pranzo. 

Mia madre ha preparato l’ira di dio di cibo, antipasto, due tipi di primi, un secondo (solo), contorni a go go, vino a fiumi (io bevo birra), dolce, e solo allora potrei assaporare un bel caffè. Non posso aspettare così tanto. 

Mio padre e la madre di Marco chiacchierano amabilmente di politica, naaa lasciamo stare che col mal di testa che ho…, Marco, suo padre, mia madre e mia sorella, del più e del meno. Io e il fratello di Marco guardiamo tutti con un sorriso da chi è più impegnato a sembrare di essere presente che esserlo veramente. Lo guardo e gli dico sottovoce

-Caffè?-

-Magari- mi risponde lui

Così senza dire niente mi alzo e mi dirigo in cucina, appronto la caffettiera e rimango li a guardare. Dopo poco mi raggiunge Francesco, fratello maggiore di Marco, di qualche anno più giovane di me. Precario come tanti, simpatico e con i baffoni spioventi. 

-Seratina?- mi dice lui sorridendo tra le nebbie del mal di testa

-Anche tu mi pare- rispondo.

-Bè…si, divertente-

-Eheheheh le divertenti sono le peggiori- aggiungo -Sopratutto quando soffri di cervicale- e mi passo una mano sul collo

-Senti Franek… giusto?- mi chiede lui e io annuisco -Se soffri di cervicale, io potrei aiutarti. So fare degli ottimi massaggi, e sto cercando di far girare il più possibile la voce-

Tempo un’ora non avevo più mal di testa. Bella vita. 

http://www.eppela.com/ita/projects/508/massaggiatore-a-domicilio

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Laif of Franek. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...